Per la pasta:
90 gr d semola di grano duro
80 gr di farina 0
30 gr di farina di ceci
1/2  cucc.no scarso di curcuma
acqua

Per il ripieno:
250 gr di zucca
100 gr di mandorle
40 gr di lievito di birra in scaglie
sale
pepe




Preparare la pasta:
Mettere sulla spianatoia le farine e la curcuma formando un mucchietto con un buco a centro.
Versare lentamente l'acqua e cominciare ad impastare. Lavorare la pasta finché non risulti bella liscia.
Formare una palla, avvolgerla in un tovagliolo umido e lasciare riposare per mezz'ora.

Preparare il ripieno:
Pelare la zucca, tagliarla a fette e cuocerla a vapore in pentola a pressione per 10-15 minuti.
Tritare grossolanamente le mandorle.
Mettere in una ciotola la zucca e lavorarla con una forchetta, aggiungere le mandorle, il lievito di birra, sale e pepe.
Se il composto dovesse risultare troppo umido aggiungere un po' di pan pesto.

Tirare la pasta, non troppo fine, con l'apposita macchinetta.

Mettere un cucc.no abbondante di ripieno sulla striscia di pasta a distanza di 8 cm l'uno dall'altro. Piegare la pasta sul ripieno, saldare i bordi e con il coppapasta formare i "trequarti".

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata.
Far imbiondire uno spicchi d'aglio in un po' d'olio, aggiungere un trito di mandorle e salvia, un po' di  panna e condire i trequarti.